Salta al contenuto principale

Forza e resilienza: Salvaguardare la supply chain per il futuro

6 minutes read

È impossibile sfuggire al fatto che le varie incertezze globali degli ultimi anni hanno avuto un forte impatto sul modo in cui le imprese hanno potuto operare. Una delle aree più colpite è stata quella delle global supply chain. Per parlare delle sfide incontrate, di come le abbiamo affrontate e delle lezioni apprese, abbiamo parlato con Jeanette Skjelmose, Vicepresident Operations e Peter Lindström, Executive Vice President Sales.

Una supply chain efficiente e senza intoppi richiede una serie di considerazioni per essere allineata in modo perfetto e coerente. Le recenti catastrofi naturali, le tensioni geopolitiche e i continui problemi legati alla pandemia hanno avuto un impatto sulla continuità di cui ha bisogno la supply chain. Questo, a sua volta, ha influito sulla capacità di garantire che i componenti e i prodotti arrivino dove sono necessari, quando sono necessari. Questi problemi di consegna sono stati causati anche dall'ubicazione globale dei nostri fornitori, con ogni paese che ha le proprie restrizioni, regolamenti o sanzioni da seguire. 

Questi problemi sono stati amplificati dalla carenza di materie prime vitali, come quelle necessarie per i semiconduttori. Questi sono alla base di ogni tecnologia, dai telefoni cellulari alle telecamere di rete.

"Come molti altri, anche noi abbiamo dovuto affrontare sfide che ci hanno impedito di fornire un servizio all'altezza delle nostre aspettative. Nonostante le sfide che abbiamo dovuto affrontare, per noi era estremamente importante mantenere i più alti standard di qualità che Axis rappresenta", afferma Peter Lindström.

Peter Lindström
Peter Lindström, Executive Vice President Sales

Fornitori multipli per l'approvvigionamento dei componenti

La natura del panorama geopolitico è cambiata radicalmente di recente, con un impatto sul modo in cui le aziende possono operare oltre confine. Ciò ha evidenziato la necessità di ricorrere a più fornitori per l'approvvigionamento dei componenti.

Il doppio approvvigionamento o secondario significa utilizzare più di un singolo fornitore per procurarsi i componenti necessari per un prodotto. Quando ciò non è possibile, ci assicuriamo che il fornitore o l'azienda stessa dispongano di uno stock di riserva per garantire il mantenimento della fornitura anche in caso di interruzione della catena. Nel caso di componenti particolarmente critici, spesso teniamo una scorta in grado di sostenere la produzione per 9-12 mesi. In questo modo non solo proteggiamo le forniture in caso di interruzioni, ma anche in caso di improvvisi picchi nella domanda del settore o dei clienti.

Un grande vantaggio del rapporto con i nostri partner è che, grazie al doppio approvvigionamento e al mantenimento di scorte tampone, possiamo fare in modo che i fornitori con un'eccedenza di componenti specifici supportino quelli con una carenza. In questo modo, è possibile mantenere la continuità della supply chain in tutte le regioni.

Migliorare sulla base dell’esperienza

Nonostante la nostra solida posizione sul mercato e il nostro forte rapporto con gli operatori delle nostre supply chain e di valore, riconosciamo che ci siano aree chiave di miglioramento. Questi insegnamenti sono stati importanti per aiutarci a strutturare e modellare i processi e gli strumenti che abbiamo messo in atto per garantire che quando si presenteranno le sfide future, come sappiamo che accadrà, saremo in una posizione migliore per evitare gravi interruzioni.

Peter dice: "Una cosa su cui abbiamo sempre posto una forte enfasi è quella di agire sulla base delle nostre conoscenze. Affrontiamo i problemi, esaminiamo i risultati e li convertiamo in azioni per assicurarci di essere in una posizione molto più forte in futuro".

Jeanette Skjelmose
Jeanette Skjelmose, Vicepresident Operations

Jeanette Skjelmose spiega ulteriormente questo concetto: "Le sfide degli ultimi anni e gli insegnamenti che ne abbiamo tratto ci hanno portato a riflettere maggiormente sulle 3 R: resilienza, robustezza e responsabilità. La resilienza è lo scudo che ci protegge dai momenti difficili. La robustezza è la capacità nostra e dei nostri partner di reagire prontamente in caso di problemi. La responsabilità è il modo in cui ci assicuriamo di avere sempre la massima qualità, di lavorare in modo sostenibile e di lavorare sempre per garantire che possiate fidarvi di noi per mantenere le nostre promesse".

La collaborazione con i partner è la chiave del successo

Un'area che abbiamo sempre cercato di mantenere e migliorare, indipendentemente dagli affari globali, è stata la stretta collaborazione con i nostri partner. Negli ultimi anni, tuttavia, è emersa la necessità di canali di dialogo più aperti e trasparenti in tutta la catena. Abbiamo sempre cercato di coinvolgere e includere i nostri partner nelle discussioni relative alla produzione, all'approvvigionamento e alla fabbricazione, ma, come spiega Jeanette, "queste esperienze ci hanno insegnato la necessità di adottare un approccio molto più visibile e trasparente quando si tratta di discutere con i nostri produttori. Questo ha aperto nuove strade per il miglioramento, ad esempio per quanto riguarda le previsioni. Dando ai nostri produttori una maggiore prevedibilità e un ruolo più proattivo nella nostra pianificazione, essi si trovano in una posizione migliore per poterci aiutare".

Peter Lindström and Jeanette Skjelmose

Peter è d'accordo: "Se queste esperienze ci hanno insegnato qualcosa è la maggiore necessità di prevedibilità. Più siamo in grado di conoscere le cose, meglio possiamo trasmetterle ai nostri fornitori e partner di canale, più loro sono in grado di sapere cosa deve essere fatto e quando. Questa è la nuova normalità in termini di livelli di servizio".

Queste discussioni hanno portato ad aggiornamenti e investimenti in sistemi di supporto più intelligenti e a una migliore pianificazione strategica delle previsioni per il futuro che, insieme a un approccio più proattivo alla comunicazione con i fornitori e i produttori, rappresentano ulteriori modi in cui abbiamo messo in pratica le nostre recenti esperienze.

Forti e in miglioramento

Siamo un'organizzazione in crescita e come tale riconosciamo la necessità di evolvere e migliorare costantemente. Le decisioni che abbiamo preso negli ultimi due anni hanno dimostrato che siamo un'organizzazione che impara dalle sfide difficili e di cui ci si può fidare per raggiungere risultati. Cerchiamo continuamente nuovi modi per rafforzare i nostri rapporti con chi opera lungo l'intera supply chain, per contribuire ad alimentare lo spirito di stretta collaborazione e partnership.

Peter afferma: "Siamo costantemente alla ricerca di miglioramenti per garantire una maggiore resilienza per il futuro. Questo per riflettere meglio la realtà del mondo in cui ci troviamo ora, che dovrebbe consentirci una maggiore prevedibilità delle promesse che facciamo. Tutto questo per garantire che i nostri partner e clienti possano avere un'esperienza migliore con Axis".

Per saperne di più su come lavoriamo per garantire un'elevata qualità nella nostra catena di fornitura.
Enrica Marras
 - 
Contatto stampa
Marketing Specialist, Axis Communications
Telefono: +39 02 8424 5762
|
To top